Castello di Monsanto si trova nel piccolo borgo di Monsanto all’interno del Comune di Barberino Tavarnelle, situato nella parte centro-occidentale del territorio della Denominazione Chianti Classico .

Il Castello, risalente alla metà del ‘700 , è al centro di un ‘ampia proprietà estesa su oltre 200 ettari , acquistata dalla Famiglia Bianchi nel 1961. Fabrizio Bianchi insieme alla figlia Laura hanno da sempre voluto esprimere nei loro vini il carattere schietto e sanguigno del Chianti Classico, con vini di integrità e di nerbo, con un taglio verticale e sapido unito ad una spina dorsale di fresca acidità che li rende impavidi di fronte allo scorrere del tempo. Per questo , fin dalla prima annata prodotta , il 1962 , custodiscono con amorevole cura uno dei più grandi archivi storici dell’enologia italiana , conservando in cantina un inestimabile numero di bottiglie in grado di raccontare le meravigliose evoluzioni di oltre cinquanta vendemmie.

Dei 72 ettari impiantati a vigneto , dislocati su altitudini che variano tra i 280 e 320 metri s.l.m., 56 ha sono impiantati a Sangiovese , a cui si uniscono vigneti a Canaiolo , Colorino , Cabernet Sauvignon e Chardonnay.

Il Castello di Monsanto offre la possibilità di visitare le sue suggestive cantine su prenotazione.

Marchio Castello di Monsanto - Associazione Viticoltori San Donato

Via Monsanto, 8
Monsanto
Comune di Barberino Tavarnelle (FI)

monsanto@castellodimonsanto.it
T +39 0558059000

Visita il sito web
Torna alla lista dei viticoltori